03/09/12

Scatola decorata con la tecnica del decoupage

L’estate sta finendo e … si ritorna alla vita di tutti i giorni !!!
Con il ritorno alla vita normale tornano anche i normali/vecchi problemi.
Quel disordinato di mio marito ha ripreso a lasciare ogni cosa sul bancone della cucina … grrrr … che rabbia che mi fa. Ogni volta che riordino, lui lascia ogni cosa che ha in mano (ed in tasca :o) sul bancone mettendomelo tutto in disordine.



Ma che ci vorrebbe a riporre tutto da qualche parte … si, ma dove?
Allora, ricercando fra le cianfrusaglie che ho nella mia stanza personale (la stanza della casa nella quale posso entrare solo io ;-) ) ho ritrovato una delle scatole di carta che qualcuno mi aveva regalato per natale e dei tovaglioli con immagini simpatiche (ogni volta che da qualche parte vedo tovaglioli di carta che mi piacciono li prendo e li metto da parte; ormai anche le mie amiche hanno preso la solita abitudine, per portarmeli,  ed ho finito per avere una collezione di carte pronte per l'uso).
Nell’ultimo pomeriggio di ferie rimastomi mi sono messa a lavoricchiare; per la verità un pomeriggio non è bastato.
Come prima cosa ho passato la base acrilica (la trovate in qualsiasi negozio di bricolage), in modo da uniformare il fondo della scatola ed ho lasciato asciugare.
Poi ho colorato con della tempera gialla molto diluita ed ho lasciato asciugare di nuovo per  un paio di ore.
Per decorare la scatola ho ritagliato le immagini dai tovaglioli e li ho appoggiati sulla scatola dove prima avevo steso un filo di colla vinilica (cercando di non far formare bollicine d'aria); la carta dei tovaglioli è molto sottile quindi non è stato necessario bagnarli prima di incollarli.
Ho lasciato asciugare la colla ed ho decorato i bordi con la tecnica della spugnatura (utilizzando un colore violaceo).
Alla fine alcuni fiorellini molto semplici fatti a mano libera sul fianco della scatola hanno completato l'opera.
Ho rifinito il tutto passando un paio di mani di vernice satinata per proteggere e per rendere uniforme il colore (assicurandomi che tutto il lavoro sotto fosse completamente asciuto); naturalmente più mani di vernice si passano, più lo strato di vernice diventa spesso e quindi più resistente.

Ok, tutti i passaggi più il tempo di asciugatura non sono proprio una cosa brevissima, ma il risultato secondo me è  carino.


Con la mia nuova scatola, il bancone è veramente molto più ordinato ed ora … mio marito non ha più scuse per lasciarlo in disordine ;-)



Che ne dite?


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...